Aug 3, 2018

SIM prepagate USA

Ricevere una chiamata in USA

Il prefisso internazionale per chiamare un telefono fisso o cellulare italiano dagli USA è +39 ovvero 01139 dai telefoni fissi

Quando si riceve una chiamata in USA dall'Italia, chi chiama paga una telefonata nazionale a cellulare, mentre chi riceve sostene i costi di roaming, pari ad una chiamata internazionale

Se abbiamo un numero USA, chi chiama sostiene una chiamata internazionale, ma solitamente i numeri USA hanno un costo simile alle chiamate ai cellulari

I costi delle chiamate ai cellulari non si differenziano da quelle ai fissi, poiché i costi delle chiamate ai cellulari sono sostenuti da chi riceve (deducendo i minuti dal piano)

SIM prepagate in USA

Da circa un lustro esistono prepagate anche negli Stati Uniti

I telefoni con doppia SIM permettono poi di mantenere entrambi i numeri e WhatsApp (ormai affermato anche in USA) sul numero italiano, che può essere usato anche dagli Americani senza costo

La diffusione dei cellulari in USA è stata rallentata inizialmente dal proliferare di standard diversi, in particolare GSM e CDMA e dalle frequenze diverse, 800 e 1900 MHz, rispetto ai 900 e 1800 di un ben più ampio mercato in Europa e Asia, oltre alla rigidità e all'elevato costo degli abbonamenti telefonici pluriennali, monopolizzati dalle AT&T, Cingular Wireless ecc.

Con il prevalere del GSM, i piani prepagati e poi la convergenza verso il 3G e 4G, stanno perfino sparendo i telefoni fissi dalle abitazioni

Roaming e chiamate internazionali (dagli USA)

I piani prepagati USA spesso non permettono roaming, quindi di essere usati all'estero, a parte, a volte, gli stati oltremare (come Porto Rico, Guam)
Anche le chiamate internazionali (verso l'estero) sono una pena
  • a volte impongono il complicato sistema di chiamare un numero gratuito locale (prefisso 8xx-xxx-xxxx oppure 18xx-xxx-xxxx) e da là inoltrare la chiamata, con le difficoltà di digitare serie lunghissime di numeri, commettere errori e impiegare minuti prima di essere collegati, sostenendo i costi anche se la chiamata non va a buon fine, sistema che per fortuna sta sparendo
  • a volte sono possibili sono acquistando credito aggiuntivo
Le compagnie telefoniche USA hanno iniziato a differenziare i costi ai fissi e ai cellulari in Europa e quindi attenzione anche ai piani con chiamate all'estero a costo "da pochi centesimi di dollaro in su con eccezioni", poiché l'Italia rientra sempre tra queste e le chiamate rischiano di diventare più care rispetto al roaming con il proprio piano nazionale

Quali operatori prepagati e costi delle SIM

Gli operatori USA sono circa 100

I principali operatori sulle prepagate, per reperibilità e convenienza, secondo l'esperienza del sottoscritto, sono
  • Tracfone e Net10, che operano sulla maggiore rete, AT&T e sembrano marchi diversi dello stesso operatore
  • H2Owireless, da BestBuy, principale catena di elettronica USA, 10$ per 90 giorni, il minimo costo con il minimo traffico, solo per emergenza
  • SIMpleMobile, che opera sulla rete della tedesca TMobile
I grandi operatori come AT&T e Verizon, possono forse essere convenienti su piani prepagati a lungo termine, se si cerca un servizio di più elevata qualità, acquistando piani multipli (familiari), ma hanno costi iniziali di 50-100% superiori ai precedenti

Evitare i chioschi e i distributori in aeroporto che offrono SIM di altri operatori a costi sproporzionali

Il costo di una SIM è solitamente 0,99, 1 o 10$. Può essere più alto, se è incluso già un piano telefonico, es. Tracfone 29$ 90 giorni
Il costo di una SIM può essere anche 0$, es. se si acquista online, ma i tempi (ca. una settimana) e i costi della spedizione (ca. 5$) non rendono praticabile questa opportunità per una breve permanenza, a meno che non si faccia spedire il prodotto a destinazione prima di partire per gli USA

Dove acquistare

Le principali prepagate sono reperibili, se si ha fortuna, poiché si esauriscono alla svelta, anche nei Walgreens, CVS, OfficeDepot, KMart, Target e Walmart, oltre ovviamente a BestBuy e simili

Si trovano più facilmente SIM e piani prepagati in abbinamento ad un telefono che può costare solo 19$ per i modelli a conchiglia che stanno sparendo e dai 29 ai 49$ per modelli touch screen di fascia bassa, es. Alcatel, Nokia e LG

Questo costo è inutile se non si vuole tenere il telefono per ricordo o come giocattolo, perché questi telefoni sono bloccati

Telefoni bloccati (locked)

Considerato l'interesse del cliente americano al servizio più che al prodotto, in USA i piani telefonici comprendono anche il telefono, in pratica viene acquistato a rate, con contratti vincolati ai due anni e penali di uscita (in pratica pari al costo del telefono)
Per scoraggiare ulteriormente il passaggio ad altro operatore, i telefoni solitamente sono bloccati (locked), cioè utilizzabili solo con la SIM di quell'operatore

In Italia, al contrario, il cliente di solito acquista separamente telefono e piano telefonico, con la conseguente flessibilità di cambiare telefono, SIM e operatore, mantenendo solo il numero

In USA cambiare numero di telefono è semplice e praticamente gratuito

L'operazione di sblocco del telefono costa 10-20$. Può essere effettuata nei chioschi dei centri commerciali o acquistando codici di sblocco online

Considerato il rischio che il codice non sia reperibile e che qualcosa vada storto, l'operazione di sblocco conviene solo sui telefoni di fascia media, se si è acquistato un telefono a prezzo conveniente e si vuole usarlo anche in Italia

Costo dei piani prepagati

Dopo le necessarie premesse e spiegazioni, veniamo al piatto forte

Come per ogni oligopolio, quali i cartelli delle compagnie telefoniche, le differenze di costo non esistono, in pratica si spendono 25-35$ al mese per un piano prepagato, SIM compresa

Con il crescere di social e messaggistica, rispetto alle chiamate convenzionali, le differenze tra i piani dipendono soprattutto dalla quantità di dati, che interessano maggiormente i consumatori

Volendo dare un consiglio, conviene orientarsi verso un piano con tanti minuti inclusi (solitamente 100-200) e un minimo di dati (200-500 MB), dato che il nostro obiettivo è offrire a titolo di cortesia un numero locale per raggiungerci

Potremo sempre aggiornare i nostri social utilizzando il WiFi, che è sempre più diffuso e offerto gratuitamente dai principali esercizi
  • fast food, es. McDonald
  • centri commerciali e catene di supermercati
  • ristorazione
2 GB costano ca. 10$, in termini di aumento del costo mensile del piano prepagato (es. da 25 a 35$) oppure come aggiunta a parte

Anche in questo si nota che i costi italiani sui piani prepagati sono ca. la metà se non un terzo

In alcuni piani i minuti e i dati inutilizzati si trasferiscono al mese successivo (rollover)

I piani prepagati si pagano mese per mese. Tracfone offre 90 giorni e 365 giorni

Ultime raccomandazioni

Attenzione alla dimensione della SIM, ci sono tre formati per il chip, oltre alla scheda intera, cosiddetti standard, micro e nano, non sempre nano è presente ed è richiesta dai telefoni più recenti e di fascia medio/alta

I minuti si scalano sia in chiamata che in ricezione, sono minuti di telefonata, non solo di chiamata, come in Italia, che paga chi chiama. Scalano anche se la chiamata non va a buon fine

Attenzione ai costi nascosti e alle scritte asteriscate e in piccolo, fanno la differenza. Se c'è un'eccezione, è il nostro caso

L'autoricarica comporta uno sconto di ca. 10%, ma comprende il rischio del rinnovo automatico al mese successivo se non dimentichiamo di disattivarla al nostro rientro

Mettere in bilancio circa un paio di ore per la registrazione della SIM, per le seguenti operazioni
  • registrazione su sito dell'operatore
  • scelta e pagamento del piano e di eventuali aggiunte
  • inserimento nel telefono, se abbiamo destrezza sufficiente ad aprirlo o estrarre il cassettino con una spilla/grappetta
  • configurazione (eliminazione segreteria, disattivazione messaggi di testo pubblicitari, configurazione apn, cioè punto di accesso per i dati, se non arriva la configurazione automatica come nei telefoni più recenti)

In conclusione

Fino ad una settimana e forse fino ad un mese, se non dobbiamo fare - e soprattutto ricevere a titolo di cortesia - chiamate dagli USA, conviene evitare la complicazione di reperire, acquistare e configurare una SIM prepagata, per la piccola differenza di costo, rapportata al rischio di acquistare un piano con dei costi nascosti, che sfruttiamo in minima parte o quello di fare un rinnovo automatico di troppo, ma ci possiamo arrangiare con chiamate/chat WhatsApp, Skype e posta elettronica

No comments:

Post a Comment